Menu principale

CHI SONO

Sergio MOTTA nasce nel 1962 a Torino, dove vive e lavora.

Il suo approccio alla fotografia risale al 1972 quando suo padre gli passa le prime fotocamere da lui dismesse, con le quali comincia a realizzare piccoli servizi nelle località che visita, da Cervinia a Firenze e Pisa, dall'isola d'Elba al Gargano, Milano e Riviera ligure, e molto altro.

Nel 1975 riceve in regalo una fotocamera dotata di diaframmi e tempi con la quale realizza il primo reportage importante a Praga.

Nel 1984 ha la fortuna di conoscere Pino Bossi e di frequentarlo nel suo studio (fino alla chiusura), apprendendo le caratteristiche della  fotografia in interni, della foto di moda e dello still life.

Dagli esordi, nell'arco di 4 decenni, sperimenta ogni genere di fotocamera e pellicola e, in tempi più recenti, di sensore; approfondisce le tematiche del ritratto e della foto di cerimonia e realizza reportages di viaggio in quasi tutta Europa, Israele, Marocco e Tunisia, Capo Verde e Rep. Dominicana.

Negli ultimi anni si è dedicato quasi esclusivamente ai ritratti (sia in studio che in esterni).

Ha organizzato mostre personali e partecipato a collettive; solo per citarne alcune: "Donne, viaggi e..." presso la comunità Damanhur, dal 5 al 12 dicembre 1993; "Torino ed il Piemonte" dal 15 ottobre al 14 novembre 2012 presso il Consiglio Regionale del Piemonte; "Vengo anch'io" presso la cripta della chiesa di San Michele Arcangelo in Torino nel 2012.

In collaborazione con l'Olfattorio di Torino ha realizzato la mostra visivo-olfattiva "Torino attraverso 3 millenni" dove ogni opera di Sergio MOTTA era abbinata ad un profumo, scelto con perizia e pazienza dalla bravissima Luli Gaidano.

Menu Gallery

Please publish modules in offcanvas position.

Free Joomla! template by Age Themes

Usando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookies anche di terze parti. Per maggiori informazioni vi invitiamo a leggere l'informativa.